I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Come ridurre l’impronta climatica della tua proprietà

Per chi viaggia, scegliere strutture ricettive eco-friendly sta diventando una pratica sempre più comune. Da albergatore, saper valorizzare l’aspetto eco-responsabile è quindi importantissimo e vantaggioso da più punti di vista: ridurre l’impronta climatica significa infatti diminuire anche i costi di gestione.

Se vuoi che il tuo hotel entri a far parte delle proprietà green a tutela dell’ambiente, ecco qualche idea che potresti seguire:


1. Sostieni le aziende locali


Favorisci la filiera corta scegliendo prodotti alimentari a chilometro 0 per ridurre al minimo i trasporti: oltre a limitare l’impatto ambientale, aiuterai l’economia locale.


2. Riutilizza gli scarti alimentari


Gli scarti alimentari aumentano notevolmente l’impronta climatica degli hotel. Dare il cibo avanzato ad associazioni locali è un’ottima soluzione, come anche rivenderlo su TooGoodTooGo e altre app specifiche per ridurre gli sprechi alimentari.

Un’alternativa per valorizzare il lato eco-friendly del tuo albergo è fare il compost degli scarti alimentari e utilizzarli come fertilizzante organico per il giardino.


3. Ricicla, ricicla e ricicla!


A incidere enormemente sull’ambiente, è anche la massiccia quantità di rifiuti prodotta dagli alberghi. Ebbene, è ora di convertirsi al riciclo! Con un po’ di immaginazione, si possono realizzare un mucchio di cose: ad esempio, ricavare sacche portabiancheria da vecchie lenzuola, oppure offrire ai clienti del sapone biologico in ampi contenitori e utilizzare quello che resta per produrne altro. Sono ottime iniziative per evitare imballaggi e rifiuti: se le pratichi regolarmente, sul lungo periodo possono fare la differenza.


4. Arreda la tua proprietà con mobili riciclati


Perché non dare nuova vita ai mobili di qualità senza spendere una fortuna? Di proprietà della multinazionale francese Accor, gli hotel Greet, impegnati a livello locale, recuperano mobili nei mercatini delle pulci per riutilizzarli all’interno delle loro strutture.

La cosa simpatica dei mobili riciclati è che suscitano sempre curiosità, perché qualsiasi oggetto ha una storia alle spalle. In più sono anche di moda adesso, quindi approfittane!


5. Ottieni un marchio ecologico certificato


Un marchio ecologico certificato attesta il rispetto dei criteri attesi e garantisce il tuo impegno eco-responsabile nei confronti di clienti e potenziali partner. I diversi marchi ecologici variano a seconda del tipo di proprietà. Di seguito, una lista di marchi che potresti ottenere:


European Ecolabel for Tourist Accommodations

Si tratta di un marchio utilizzato in tutta Europa con siti etichettabili in tutto il mondo. I criteri da soddisfare riguardano la raccolta differenziata e le misure attuate per il risparmio idrico ed energetico. Nonostante i requisiti siano piuttosto elevati, lo European Ecolabel è probabilmente il marchio ecologico certificato più noto in Europa.

Per ottenere maggiori informazioni, fai clic qui.


Green Key

Il premio Green Key è uno standard di eccellenza in ambito di responsabilità ambientale e operatività sostenibile nell’industria del turismo. Questo marchio ecologico, conosciuto soprattutto in Europa e in Nord Africa, prevede standard ambientali molto elevati: basati sulla FEE, Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale), occorrono una documentazione rigorosa e modifiche frequenti.

Per ottenere maggiori informazioni, fai clic qui.


Green Globe

Green Globe è un marchio rinomato a livello mondiale. Standard di riferimento nel settore turistico in termini di gestione della sostenibilità, il marchio Green Globe include diversi attori dell’industria vacanziera (strutture ricettive, ristoranti, parchi divertimento, ecc.) Per ottenere il marchio Green Globe è necessario soddisfare una serie di condizioni in fatto di sostenibilità, basate su quattro criteri: gestione responsabile, patrimonio culturale, ambiente e questioni economiche e sociali. Questo marchio si adatta perfettamente alle proprietà indipendenti.

Per ottenere maggiori informazioni, fai clic qui.


6. Fai una scelta oculata dei detersivi


Puoi trovare una vasta gamma di prodotti alternativi non meno efficaci dei detersivi chimici tradizionali. Alcuni marchi li raccomandano.


7. Limita il consumo di acqua


Negli hotel, il risparmio idrico può avvenire in vari modi: installando un sistema di acque reflue, utilizzando lavatrici a basso consumo di acqua o impiantando fontanelle per gli ospiti allo scopo di ridurre l’utilizzo di bottiglie di plastica. Per quanto possano sembrare irrisori, cambiamenti del genere diminuiscono notevolmente l’impronta climatica del tuo hotel.


8. Installa dispositivi a basso consumo energetico


È stato stimato che il 75% degli impatti ambientali negli hotel è direttamente ricollegabile a consumi eccessivi, tra cui quello energetico. Installare dispositivi a basso consumo energetico, come elettrodomestici, sistemi di illuminazione, riscaldamento e raffreddamento, può fare la differenza sia a livello ambientale che in termini di costi operativi della proprietà.

Se la tua struttura si trova in una zona molto esposta al sole, può essere vantaggioso installare pannelli solari: oltre al risparmio economico generato dall’utilizzo di una fonte di energia rinnovabile, comporta un notevole risparmio energetico sul medio e lungo periodo.


9. Offri ai tuoi clienti attività responsabili


Ovunque si trovi la tua proprietà, ci sono sempre attività divertenti da proporre! Ad esempio, invece di go-kart o gite in barca, offri ai tuoi clienti escursioni a piedi, in bici o in kayak!


10. E per finire… infondi ai tuoi ospiti un po’ di spirito green!


Rendi partecipi del tuo approccio anche il personale e gli ospiti: saranno lieti di poter contribuire!

In ogni stanza, fai trovare agli ospiti un cartoncino con su scritto di spegnere le luci quando lasciano le camere e di riutilizzare, se possibile, gli asciugamani. Disponi i sacchetti del riciclaggio a portata di mano degli ospiti e mettili al corrente delle tue prerogative eco-friendly.

Una volta consapevoli dell’impegno che stai mettendo per salvaguardare l’ambiente, molto probabilmente anche i tuoi ospiti ci terranno a contribuire. Per te e per loro, l’ambiente sta diventando una priorità. Non trascurarlo!



Come creare un sito alberghiero che converta visitatori in ospiti?
Guida agli hotel indipendenti
Amenitiz-Icon-White
Aumenta le prenotazioni dirette del tuo hotel
Riprendete il controllo sulle vostre prenotazioni